Il nido preparato da Manta il giorno prima del parto

Nati in un nido…!

Io osservo, sempre dalla finestra, e vedo che và tutto bene, i cuccioli aumentano, nascono ad una trentina di minuti di intervallo uno dall’altro e ruzzolano nel cratere che la mamma gli ha preparato così da coadiuvare le prime cure parentali con la temperatura corporea bio-regolata, più facilmente che in una convenzionale “cassa parto”, grazie alla concavità che mantiene i cuccioli tutti uniti ed in un unico gruppo.

 

i cuccioli nel cratere rimangono uniti e al caldo!

 

Nella cassa parto i cuccioli non sempre rimangono uniti e il calore si disperde


Ormai il sole è sorto e sono le 8.30 del mattino quando nasce l’ultimo cucciolo senza coda, è molto grosso ed è l’ultimo, in totale sono in cinque e alle nove sono già tutti asciutti e sotto alla pancia che “poppano”!


Il “nido primordiale” di Manta ha funzionato, nonostante la gelida e invernale temperatura notturna ed una cassa parto tenuta in casa per emergenza rimasta completamente nuova.


I cinque cuccioli di Pastore dell’Asia Centrale, figli di Manta e Vulcano, stanno benone e crescono!

 

Mamma Manta con i suoi cuccioli appena nati


Sono 3 femmine e 2 maschi: i primi Pastori dell’Asia Centrale nati in Italia da genitori provenienti direttamente dai pascoli del paese d’origine. Inoltre, tre dei cuccioli (1 maschio e 2 femmine) sono anche i primi pastori asiatici anuri in Italia. Nessuno è bianco e i colori del mantello sono ancora tutti da vedere perchè tutti diversi uno dall’altro!

 

I cinque cuccioli di Manta e Vulcano


Presto tutte le foto, insieme alle loro descrizioni…

Per adesso, tantissimi auguri di un buon 2012 a tutti!